Il desiderio è l’energia che ci muove a cominciare. Inizio lezioni di Religione (prime e seconde) Russell-Newton 2017-2018

“Vedo un turbinio di gente colorata/ che si affolla intorno a un ritmo elementare/ attraversano la terra desolata/ per raggiungere qualcosa di migliore/ un po’ oltre le miserie dei potenti/ e le fredde verità della ragione/ un po’ oltre le abitudini correnti/ e la solita battaglia di opinione.” (Jovanotti, La notte dei desideri)

“Me lo dicevi anche tu: la vita va vissuta e invece io la penso” (Brunori SAS, La vita pensata)

Iniziare un anno è ripartire dal desiderio di vivere di più, di entrare nella realtà e trovare in essa, non solo nel sogno o nell’evasione ció che il cuore cerca, ciò che il cuore desidera…

Impegnarsi, cioè aprirsi a lasciarsi toccare e cambiare dagli incontri dalle circostanze, avendo come bussola il desiderio e la capacità del cuore di riconoscere ció che gli corrisponde. Allora anche le ore di scuola diventano come una corsa verso la bellezza, la verità del mondo e di  noi.

Due canzoni:

La notte dei desideri di Jovanotti

La vita pensata di Brunori SAS

I testi delle due canzoni precedenti e due piccoli frammenti di Papa Francesco sulla necessità di buttarsi nella corsa della vita e non guardarla dal balcone.

Il video della vita di Nick Vujicic, nato senza braccia e senza gambe che mostra come il desiderio di vivere intensamente vale più dell’efficienza e ci rende davvero grandi nell’umano.